Filosofia, scienza, mito

Di: Giusy Randazzo
10 aprile 2017

Il numero 16 di Vita pensata comprende l’arco cronologico che va dal gennaio del 2015 all’aprile del 2017, con tre contributi diversi nelle tematiche ma profondamente convergenti nel loro significato teoretico. La tesi di Emerson per la quale Plato is philosophy and philosophy is Plato e quella di Whitehead secondo cui l’intera filosofia occidentale è una infinita nota a piè di pagina a Platone, non costituiscono soltanto delle iperboli. Descrivono invece con esattezza la radice teoretica dell’Europa. I testi che pubblichiamo vorrebbero confermare tale evidenza. In essi infatti le radici mitologiche del pensare si coniugano a un profilo di Platone che cerca di cogliere la molteplice potenza della sua teoresi, per poi concludersi nella profonda e dinamica relazione tra la metafisica e le scienze contemporanee, in particolare la termodinamica.

Ci auguriamo in questo modo di mostrare con l’evidenza dei fatti teoretici che siamo tutti radicati nella terra del pensiero ed è per questo che possiamo rendere fecondo il nostro presente.

Tags: , , , , ,

Categoria: Editoriali | RSS 2.0 Commenti e pingback sono attualmente chiusi.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.

Collegati | Gestione | Alberto G. Biuso e Giusy Randazzo © 2010-2017 - Periodico - Reg. Trib. Milano n. 378 del 23/06/2010 - ISSN 2038-4386 - Redazione: Via Luigi Zoja, 27 - 20153 Milano